Chiedi un preventivo
Home  |  Chi Siamo  |  Come acquistare  |  I nostri Tecnici  |  I nostri Installatori  |  Lavori con Noi  |  Contatti


Descrivici i tuo progetto e gratuitamente una equipe di nostri esperti ti seguirà inviando consigli, informazioni, suggerimenti o un preventivo personalizzato.
CLICCA QUI


  Home  \  Pavimento \ Pavimento alla Genovese

Gli artigiani genovesi appresero la tecnica della realizzazione del seminato in graniglia dai veneziani nel XVII secolo ed iniziarono a caratterizzare queste pavimentazioni con decorazioni proprie in mosaico di marmo di ogni taglio e foggia. I materiali utilizzati per la realizzazione di questi pavimenti erano tutti materiali poveri, di recupero ma sapientemente armonizzati. Il Pavimento alla Genovese nasce nei primi anni del ’900 allorché si iniziò ad utilizzare il cemento come elemento legante. La novità consisteva nel poter ottenere una vasta gamma cromatica nelle decorazioni potendo non solo variare il colore del marmo ma finalmente anche quello del legante mediante ossidi di ferro.
 
Realizzazione
Per realizzare il terrazzo o seminato tradizionale in cemento bisogna realizzare due strati di sottofondo con una miscela di cocciopesto e sabbia impastata con cemento e poi pressato mediante rullo di circa 90 kg. Si passa poi alla tracciatura delle decorazioni posando sul sottofondo un foglio di carta lucida con il disegno forellato e poi con la tecnica dello spolvero si procede a depositare calce bianca nei fori, la quale traccerà il disegno una volta rimosso il foglio di carta. Sul disegno così tracciato si stende la pastina che incollerà i cubetti di marmo. Le decorazioni vengono eseguite direttamente sul posto o, quando più complesse, realizzate in laboratorio su rete in fibra di vetro. Terminata la posa delle decorazioni si procede con la stesura dell’impasto di graniglia e cemento. Segue una pressatura mediante rullo per compattare la graniglia ed eliminare il cemento in eccesso.
Trattandosi di pavimentazioni in cemento i tempi di essicazione sono circa di trenta giorni, trascorsi i quali si può procedere alla levigatura. Successivamente, a pavimento asciutto, verrà effettuato il trattamento con olio di lino cotto e dopo un breve periodo si proseguirà con la raffinatura e la lucidatura a piombo o a cera.




Pavimento alla Genovese

Pavimento alla Genovese

Pavimento alla Genovese

Pavimento alla Genovese

Pavimento alla Genovese bagno

Pavimento in graniglia alla genovese, anni '40

Seminato alla genovese