Chiedi un preventivo
Home  |  Chi Siamo  |  Come acquistare  |  I nostri Tecnici  |  I nostri Installatori  |  Lavori con Noi  |  Contatti


Descrivici i tuo progetto e gratuitamente una equipe di nostri esperti ti seguirà inviando consigli, informazioni, suggerimenti o un preventivo personalizzato.
CLICCA QUI


  Home  \  Pavimento \ Marmo \ Pavimento in marmo \ Ardesia

Caratteristiche

L’ardesia è una roccia metamorfica di origine sedimentaria, tipica dei territori liguri, è facilmente scindibile in lastre piane, leggere e sottili. E’ proveniente dalla sedimentazione di un limo finissimo che segue un duplice processo di cementazione e di laminazione. Per queste sue caratteristiche si presta in particolare a tutti i tipi di lavorazione eseguiti su lastra e dunque è materiale adatto per le pavimentazioni. E’ indicato sia per gli ambienti interni che per quelli esterni, data la sua altissima impermeabilità è da sempre usato per coperture. Possiede, soprattutto nella lavorazione a spacco, altissime proprietà antisdrucciolevoli. E’ elastico ed ha un’alta resistenza a compressione e rottura e quindi assicura la resistenza al ghiaccio che insinuandosi tra le fughe ed espandendosi, causa la rottura dei materiali poco elastici.

Uso ieri/oggi

I romani la usavano per le pietre tombali ma il suo utilizzo principale nell’antichità è sempre stato quello di materiale di copertura per i tetti. I palazzi nobiliari genovesi e liguri sono caratterizzati da splendide pavimentazioni realizzate in questo materiale naturale che molto spesso era utilizzato in accoppiamento ad altri tipi di pietre, quali marmi bianchi o colorati, per ottenere originali geometrie e motivi a seconda del gusto e della fantasia del committente. Negli ultimi anni l’ardesia è stata riscoperta e rivalutata nei settori dell’arredamento e dell’interior design non solo per gli usuali scopi a cui è da sempre destinata, ma anche per la realizzazione di soluzioni estetiche estremamente originali e moderne, anche grazie al fatto che gli sviluppi tecnologici e produttivi hanno permesso la scoperta ed il perfezionamento di prodotti specifici che hanno permesso di superare le iniziali difficoltà manutentive e di conservazione intrinseche del materiale stesso. I pavimenti e rivestimenti in ardesia garantiscono assoluta qualità, originalità, prestigio, eleganza e durata nel tempo e ciò in ambienti sia classici che contemporanei.

Abbinamenti:

Non vi sono limiti alla fantasia per l’impiego di questo materiale. Il suo colore “neutro” ed uniforme rende facile l’accostamento ad altri materiali. Possono essere usate piastrelle semplici di ardesia levigata oppure a spacco, ma anche piastrelle di ardesia con tarsie di altri materiali, quali il marmo bianco Carrara, marmo azzurro, giallo, rosa ecc. o addirittura altri materiali quali cotto, acciaio, legno. Vi sono poi molti tipi di finiture come: anticata, fiammata, bocciardata, schiumata ecc.

Colori

Il colore tipico dell’ardesia è ovviamente il nero-grigiasto ma esistono però oggi in commercio svariate colorazioni d’ardesia che spaziano dal verde Salvia al rosso Bordeaux, dal rosa al bruno, dal grigio platino al multicolour ruggine, e permettono di ottenere originali effetti cromatici. Le lastre di ardesia differiscono da cava a cava, ad esempio quelle che hanno un basso contenuto di carbonato di calcio hanno colore molto scuro ed uniforme, e se posta in esterni oltre ad essere molto resistenti schiariscono meno rispetto alle altre ardesie.

Posa

Durante la fase di posa è necessario pulire accuratamente eventuali sbavature di malta o del collante usato prima che si asciughi, ossia è necessario eliminare con una spugna inumidita con acqua le macchie sopra ed intorno alle piastrelle prima che queste si cementino sull’ardesia. Questo in quanto l’eliminazione delle macchie di malta o collante ormai rapprese sull’ardesia o su qualsiasi marmo è compito difficile e delicato, per non incorrere nel rischio di rovinare il colore naturale. Stessa operazione viene consigliata nelle operazioni di stuccatura.

Manutenzione

L’ardesia, per poter mantenere inalterato nel tempo il suo aspetto originario ha bisogno di cure ed attenzioni. Per le pavimentazioni realizzate in ardesia levigata, è sempre consigliabile fare un trattamento antigraffio. Nel caso in cui si utilizzi questo tipo di materiali in bagni e cucine è bene sottoporli ad un ulteriore trattamento specifico con acqua ed oleorepellente. Per la pulizia è bene evitare assolutamente prodotti acidi o con proprietà anticalcaree che potrebbero scolorire il materiale ed è sufficiente usare comuni detergenti non aggressivi.  Può essere utilizzata la comune cera per pavimenti in marmo, che accentua e fa splendere il colore scuro della pietra.




Ardesia nera lucida

Ardesia a spacco

Ardesia bocciardata

ardesia con intarsi

Ardesia spazzolata

Ardesia levigata

Ardesia sabbiata

Ardesia sabbiata

Ardesia sabbiata venata

Ardesia a spacco 2

Ardesia a spacco 3

Ardesia a spacco 4

Ardesia a spacco 5

Ardesia a spacco 6

Ardesia a spacco 7

Ardesia spazzolata 1

Ardesia spazzolata 2

Ardesia spazzolata 4

Ardesia spazzolata 5

Bagno con inserti in ardesia spazzolata

Oggettistica in ardesia spazzolata

Ardesia spazzolata

Ardesia spazzolata 3

Ardesia spazzolata 6

Ardesia spazzolata 7

Ardesia spazzolata 8

Ardesia spazzolata 9

Ardesia spazzolata 10

Ardesia spazzolata 11

Pavimento con ardesia a spacco

Pavimento con ardesia a spacco 2